Pubblicato in: Ricette vegane, Vellutate

Vellutata di cicerchie

Lo confesso, fino a qualche tempo fa non sapevo dell’esistenza delle cicerchie. Proprio non le avevo mai sentite nominare. Poi un bel giorno regalano a mio padre un sacchetto bello pieno di cicerchie e così le ho viste per la prima volta. Mi hanno incuriosito e ho iniziato a cercare delle ricette per prepararle, ma credetemi non è stato facile, così alla fine ho deciso di provarle sotto forma di vellutata, una preparazione che generalmente qui a casa mia viene apprezzata. Sia alla mia famiglia che ai miei genitori sono piaciute e credo perciò di replicarle quest’inverno magari sotto varie forme….

NB. Tenete presente che questo legume richiede dei tempi di ammollo piuttosto lunghi prima di poter essere cotte e mangiate così come la cottura.

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di cicerchie
  • un rametto di rosmarino
  • uno spicchio di aglio
  • crostini
  • olio evo
  • sale

Procedimento

Mettete a bagno le cicerchie per 12 ore avendo cura di cambiare l’acqua almeno un paio di volte. Eliminate l’acqua di ammollo poiché contiene una sostanza tossica resistente alla cottura che può causare problemi al sistema nervoso. A questo punto procedete con la cottura. Io ho usato la pentola a pressione per fare prima e le ho cotte per 50 minuti (dopo il sibilo). Con la cottura tradizionale calcolate un paio di ore a fuoco moderato (devono sobbolire). Una volta cotte frullatele. Fate rosolare in una casseruola con dell’olio, l’aglio e il rosmarino in polvere . Versate il passato di cicerchia, eliminate l’aglio, sistemate di sale e proseguite fino a che sarà ben calda. Servite questa crema ben calda con dei crostini. Se volete potete aggiungere un po’ di olio a crudo.

VELLUTATA-DI-CICERCHIE.png

Pubblicato in: Vellutate

Zuppa di cipolle

Buona settimana a chiunque passi sul mio blog!

Dovete sapere che ultimamente ho provato diversi piatti nuovi ma nessuno mi ha veramente convinto, e poiché su questo blog ho deciso di pubblicare solo le ricette dei piatti che mi soddisfano al 100% ho ritenuto di non postare questi esperimenti culinari.

Comunque ieri ho fatto la zuppa di cipolle per le prima volta, e a essere sincera, mentre cucinavo speravo proprio che il risultato sarebbe stato all’altezza delle mie aspettative. avevo voglia di mangiare qualcosa di nuovo, di diverso e di buono e così è stato! La zuppa è buonissima provatela assolutamente, non fatevi “turbare” dalla sola presenza delle cipolle  credetemi ne vale la pena… 😉

NB. la ricetta originale prevede le cipolle bianche io però ho usato quelle di rosse di Tropea, hanno un sapore più delicato e io le preferisco.

Ingredienti per 2 persone

  • 250 g di cipolle di Tropea
  • 25 g di burro
  • 60 g di gruviera
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 20 g di farina

Procedimento

Mondate le cipolle e tagliatele o ad anelli sottilissimi o a striscioline anche esse sottilissime. Ponetele in un tegame con il burro e fatele rosolare per 10 minuti. Il fuoco deve essere basso e con un cucchiaio di legno dovete girare spesso. Le cipolle infatti devono appassire lentamente e non bruciarsi o scurirsi in nessun punto. Quando cominceranno a divenire leggermente bionde, aggiungete la farina, quindi  mescolate con cura per qualche minuto. A questo punto aggiungete metà del brodo e lasciate sobbollire per 30 minuti a fuoco moderato tenendo la pentola coperta. Aggiungete la restante parte del brodo durante la cottura, un po’ per volta. Trascorso questo tempo Quando la zuppa sarà cotta, aggiustate di sale e pepe, levate il coperchio alzate un po’ la fiamma e fate asciugare per un 5 minuti. Nel frattempo tagliate a fette una baguette abbrustolitele e poi adagiate le fette sul fondo di un contenitore di terracotta. Aggiungete la zuppa e poi ricoprite con la gruviera grattugiata. Infornate a 220 °C per 5 minuti (si deve formare una crosticina dorata sulla superficie) e servite calda ma non bollente.

zuppa-cipolle

zuppa-cipolle2

Pubblicato in: Ricette vegane, Vellutate

Vellutata di zucca

Di solito a maggio non preparo vellutate nè tanto meno le consiglio, insomma inizia a fare caldo e noi tutti (chi più chi meno) già pensiamo alle vacanze, ma con il tempo estremamente bizzarro che sta facendo qui l’altra sera l’ho cucinata 😀 !! La zucca a casa mia piace a tutti quindi  la preparo molto volentieri, so che non dovrò fare storie con nessuno…. 😀 😀

Ingredienti

  • 750 g di zucca pulita
  • 200 g di patate
  • 500 ml di brodo vegetale (in alternativa:500 ml di acqua +un cucchiaino di dado)
  • mezza cipolla
  • olio evo
  • crostini

 

Procedimento

In una casseruola mettete l’olio e la cipolla tagliata a pezzettini e fate soffriggere. Unite la patata e la zucca, girate velocemente per fare insaporire quindi aggiungete il brodo ( Se usate il dado, unite l’acqua portate a ebollizione e aggiungete un cucchiaino di dado).

Vellutata-di-zucca

Continuate la cottura per 30 minuti. Al termine regolate di sale e poi frullate tutto con un frullatore per immersione. Aggiungete un po’ di olio a crudo e servite con i crostini.

vellutata-di-zucca3

Procedimento con il bimby

Lavate e pulite la zucca e la patata quindi mettetele nel boccale insieme alla cipolla. Aggiungete l’acqua e il cucchiaino di dado o il brodo e cuocete per 20 minuti a 100°C velocità 1. Al termine frullate per 10 secondi velocità turbo. Servite la vellutata accompagnata da crostini e da un filo di olio fresco.

 

Pubblicato in: Ricette vegane, Vellutate

Crema di lenticchie

Anche oggi vi do una ricetta salutare… quella della crema di lenticchie. Il fatto è che in vista della Pasqua stiamo cercando di fare più attenzione a quello che mangiamo, non dico che stiamo a dieta ma che cerchiamo di mangiare in modo più sano. In quest’ottica trovo che i legumi siano fantastici sia con la pasta, sia sotto forma di zuppe sia in queste ricette “alternative”, voi cosa ne pensate???

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 200 g di lenticchie (io ho usato quelle bio)
  • una patata grande
  • 1 carota
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto di timo
  • olio evo qb
  • 800 ml di brodo vegetale
  • sale fino qb
  • 3-4  crostini

Preparazione

Sbucciate e affettate la cipolla. Lavate bene e tagliate la carota. Mettete tutte le verdure in una pentola di acciaio e fatele rosolare con un po’ di olio evo e poca acqua. Unite le spezie (rosmarino, timo) e unite un po’ di acqua e fate insaporire. Sciacquate le lenticchie sotto l’acqua corrente e versatele nella pentola con le verdure in modo che assorbano il sughetto rimasto.

IMG_1613

Aggiungete il brodo e lasciate cuocere finché le lenticchie saranno tenere (30 minuti all’incirca). A questo punto frullate il tutto con un frullatore ad immersione. Servite caldo direttamente con i crostini e a piacere un filo di olio a crudo.

IMG_1614

Pubblicato in: Ricette light, Ricette vegane, Vellutate

Hummus di zucca

Oggi è martedì ma per me la settimana inizia oggi, infatti ieri siamo tornati da Catania dove abbiamo vissuto  una bellissima esperienza. sono ancora un po’ stordita per le emozioni provate e il viaggio ma veramente ne è valsa la pena. Ora devo solo rimettermi in carreggiata….

La ricetta di questo hummus l’ho trovata per caso ma mi ha convinto subito!! Sul sito da dove l’ho persa la consideravano un aperitivo, per noi è stata una cena!! In effetti è un piatto completo, ricco, che come aperitivo non mi dice proprio…. Rispetto alla ricetta originale io ho cambiato quantità e alcuni ingredienti modificando il tutto in base ai gusti della nostra famiglia.

Ingredienti per 3 persone

  • 600 g di zucca
  • 150 g di ceci secchi
  • 1 limone (succo)
  • 1 cucchiaio di sesamo
  • 1 cucchiaino raso di curry in polvere
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • piadine

Preparazione

Vi consiglio di usare i ceci secchi per questa ricetta quindi dovrete metterli a bagno la sera prima in acqua fredda. Cuocete i ceci in pentola a pressione, dopo averli sciacquati, per  40/45 minuti. Sbucciate la zucca, lavatela e poi tagliatela a pezzetti, versatela in una casseruola, unite i ceci cotti e aggiungete quanto basta di acqua (circa 250 ml) e riportate sul fuoco dolce, finché anche la zucca non sarà ben cotta e l’acqua asciugata. Questo accadrà dopo circa 25 minuti. Io ho usato l’acqua di cottura dei ceci. Aggiustate di sale.

A questo punto, con un frullatore a immersione, frullate il tutto. Unite all’hummus di ceci e zucca un paio di cucchiai di succo di limone e il curry in polvere.  Mescolate il tutto con qualche giro di olio extra vergine di oliva e poi completate nei piatti con i semi di sesamo. Scaldate un paio di piadine e poi tagliatele in pratici spicchi, per poterli poi ben intingere nell’hummus.

IMG_20160229_203531

Pubblicato in: Ricette vegane, Vellutate

Vellutata di piselli

I primi anni di matrimonio compravo spesso le vellutate della Findus, ne avevo sempre una confezione nel congelatore un po’ perché erano un ottimo salvacena un po’ perché sia a me sia a mio marito piacevano molto. Poi  ho provato a realizzarle io, inizialmente ero scettica, ma avevo avuto da poco un frullatore per immersione e volevo testarlo!! Devo dire che il risultato fu incoraggiante e così mi cimentai in varie preparazioni, certo non sono così veloci quelle che si comprano però sono sicuramente più sane! quella che vi posto oggi è la ricetta della vellutata di piselli una delle nostre preferite 😉 che è la versione invernale della crema che vi ho postato quest’estate.

ps se riesco domani vi posto una ricetta natalizia

Ingredienti per 4 persone

  • 450 g di piselli (potete usare sia quelli in scatola che quelli surgelati)
  • 50 g di olio evo
  • 1/2 cipolla
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 60 g di farina
  • sale
  • crostini

 

Procedimento

In una casseruola mettete la cipolla tritata e l’olio e fate insaporire per un paio di minuti. Poi unite i piselli e per un’altro paio di minuti fate cuocere a fuoco basso. Devono insaporirsi. Unite il brodo vegetale e frullate con un frullatore ad immersione poi aggiungete la farina girando con un cucchiaio di legno per non far formare grumi. Cuocete per 25/30 minuti a fuoco moderato girando spesso.

Servite caldo aggiungendo un filo di olio su ogni piatto e accompagnate la vellutata con dei crostini.

Procedimento con il bimby

Inserite la cipolla nel boccale e tritate per 8 secondi a velocità 7 poi aggiungete l’olio cuocete per 3 minuti a 100°C velocità 1.Unite i piselli 3 minuti 100°C velocità 4 quindi portate la velocità a 5 per 15 secondi. Aggiungete il brodo e la farina e cuocete per 30 minuti a 100° vel 3.

Servite caldo aggiungendo un filo di olio su ogni piatto e accompagnate la vellutata con dei crostini.

IMG_20151205_131613

Pubblicato in: Ricette vegane, Ricette veloci, Vellutate

Crema fredda di piselli

Ho letto questa ricetta su un giornale e, pur pensando che fosse una scemenza ho deciso di provarla semplicemente perchè era fredda ed era a base di legumi…. Mi sono messa all’opera e l’ho servita per pranzo. Contro le mie previsioni è risultata buona 😀 Quindi la aggiungerò alle ricette estive da preparare per l’anno prossimo … si perchè qui sta iniziando a fare freschino e credo che il tempo dei piatti freddi stia volgendo a termine. Poco male vuol dire che inizierà quello del te e dei risotti!!

Ingredienti

  • 600 g di piselli congelati
  • 150 ml di brodo vegetale
  • sale e pepe
  • crostini di pane
  • pecorino opzionale

Procedimento

Cuocete i piselli in acqua salata per 8-10 minuti (seguite le istruzioni sulla confezione). scolateli e versateli in un mixer. Aggiungete il brodo vegetale (io l’avevo preparato per la mia bimba ma se andate proprio di fretta potete usare il dado) e frullate. In base al vostro gusto potete variare un po’ le quantità di brodo. Versate in una piccola zuppiera e lasciate raffreddare. Servite la crema ben fredda accompagnata da crostini. Buon appetito!!!

IMG_0955