Pubblicato in: Pane, focacce e pizze, Piatti per feste e buffet

Panini allo yogurt

Un po di tempo fa avevo intenzione di preparare dei panini allo yogurt ma poi dovetti ripiegare su quelli al latte, ovviamente lo sfizio di provare a fare quelli con lo yogurt c’era sempre e così li ho fatti l’altro ieri insieme alla torta (bisogna minimizzare il numero di accensioni del forno di questi tempi….). La ricetta l’ho presa dal sito di nea a cui ho apportato solo qualche piccola modifica e quindi vi riporto anche il procedimento bimby. Il mio giudizio? Sono buoni e sono perfetti da farcire sia con il dolce che con il salato li ho preferiti a quelli al latte. Buona giornata a chiunque passi da qui!

Ingredienti per 16 panini

  • 250 g di farina manitoba
  • 200 g di farina di grano duro
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 100 g di acqua tiepida
  • 50 g di latte a temperatura ambiente
  • 20 g di olio evo
  • 100 g di yogurt greco
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 1 cucchiaino e mezzo di zucchero

Procedimento

Come prima cosa fate sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido, poi unite l’olio, l’acqua e lo zucchero. In un’altra ciotola mettete le due farine, fate un buco al centro e versateci prima lo yogurt e poi lentamente il composto con il latte. Aggiungere il sale, trasferite il vostro impasto su un piano e lavorate fino a far assorbire completamente tutta la farina.
Per ottenere un panetto morbido vi occorreranno una decina di minuti decisamente meno se utilizzerete un’impastatrice. Coprite il vostro impasto con una pellicola e lasciatelo lievitare fino a che non raddoppi il volume (a me sono servite 4 ore). A questo punto riprendete l’impasto e formate i panini che metterete su una leccarda e fateli lievitare per un altra ora. Quindi spennellateli con un po’ di latte e infornate i vostri panini in forno già caldo a 180° per 30 minuti. Devono dorarsi. Ovviamente i panini vanno serviti freddi…

 

Procedimento bimby

Mettere nel boccale l’acqua, il lievito e il latte, mescolate: 20 secondi a velocità 4, aggiungete tutti gli altri ingredienti e impastate: 3 minuti a velocità spiga. Riprendete l’impasto e lavoratatelo per un po’ con le mani, lasciatelo lievitare per 4 ore al coperto. Passato questo tempo, formate delle piccole palline e poggiatele sulla leccarda ricoperta di carta forno e lasciatele lievitare ancora per un’altra ora. Prima di infornare spennellate la superficie dei panini con un po’ di latte e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa. Ovviamente i panini vanno serviti freddi…

panini-allo-yogurt.png

Pubblicato in: Pane, focacce e pizze

Panini al latte

Ieri avevo intenzione di preparare dei panini allo yogurt ma al momento di aggiungere lo yogurt appunto mi sono resa conto che era scaduto… ci sono rimasta malissimo, credetemi… Non potendolo andare a comprare ho deciso di cambiare la preparazione nei panini al latte 😉

Questi panini sono buoni e ideali da farcire sia con il salato che con i dolci poiché il loro sapore è neutro. Io li ho preparati per la merenda dei miei bimbi.

Ci sono solo due cose a cui fare attenzione: la cottura (devono dorarsi appena) e la grandezza (io ho un po’ esagerato….), direi di fare dei panini di 30/40 g ognuno.

A presto

Ingredienti per 16 panini

  • 250 g farina manitoba
  • 200 g di farina di grano duro
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 100 g di acqua tiepida
  • 200 ml di latte a temperatura ambiente
  • 40 g di burro
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 2 cucchiaini di zucchero

Procedimento

Come prima cosa fate sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido, poi unite il burro fuso anche questo tiepido, l’acqua e lo zucchero. In una ciotola mettete le farine, fate un buco al centro e versateci lentamente il composto con il latte. Aggiungere il sale, trasferite il vostro impasto su un piano e lavorate fino a far assorbire completamente tutta la farina.
Otterrete un panetto morbido. Vi occorreranno una decina di minuti decisamente meno se utilizzerete un’impastatrice. Coprite il vostro impasto con una pellicola e lasciatelo lievitare fino a che non raddoppi il volume. A questo punto riprendete l’impasto formate un salsicciotto e tagliatelo in tanti pezzi. L’ideale sarebbe farli tutti uguali di 30/40 g ognuno. Formate delle palline prendendo l’impasto con le dita delle due mani, tirate i bordi della pasta verso il basso e spingetela con i pollici alla base, premendola poi per saldarla alla base. Credetemi è più facile a farsi che non a scriverlo. Spennellate i panini con del latte e fate lievitare per un’oretta. Una volta lievitati infornate i vostri panini in forno già caldo a 200° per 15/18 minuti. Devono dorarsi. Fateli raffreddare completamente prima di servirli o farcirli.

panini-al-latte

Procedimento bimby

Mettete nel boccale il latte, il burro, l’acqua, il lievito e lo zucchero e mescolate a vel. 5 per 5 secondi. Aggiungete la farina, il sale ed impastare per 5 minuti a velocità spiga. Coprite l’impasto ottenuto con la pellicola trasparente e mettetelo a lievitare per 2 ore. A questo punto riprendete l’impasto formate un salsicciotto e tagliatelo in tanti pezzi. L’ideale sarebbe farli tutti uguali di 30/40 g ognuno. Formate delle palline prendendo l’impasto con le dita delle due mani, tirate i bordi della pasta verso il basso e spingetela con i pollici alla base, premendola poi per saldarla alla base. Credetemi è più facile a farsi che non a scriverlo. Spennellate i panini con del latte e fate lievitare per un’oretta. Una volta lievitati infornate i vostri panini in forno già caldo a 200° per 15/18 minuti. Devono dorarsi. Fateli raffreddare completamente prima di servirli o farcirli.

Pubblicato in: Pane, focacce e pizze

Panini all’olio

I panini all’olio mi sono sempre piaciuti e mi è venuta la voglia di farli dopo una chiacchierata con mia cugina. La ricetta chiaramente non è mia l’ho presa dal sito di gnamgnam e ho solo effettuato qualche piccola modifica. I panini (io li ho fatti piccolini) sono venuti proprio bene, direi il miglior pane che ho realizzato fino ad ora!

Ingredienti

  • 300 g di farina 0
  • 200 g di farina 00
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 12 g di lievito di birra
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva (più extra per spennellare i panini)
  • un pizzico  di sale
  • 10 g di zucchero

Procedimento

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida e poi aggiungete lo zucchero. Aspettate una quindicina di minuti in modo che si attivi il lievito.Setacciate i due tipi di farina e mescolateli insieme al sale. Mettete al centro l’acqua con il lievito e poi unite anche l’olio.

panini-olio-2-

Impastate il tutto, io l’ho fatto a mano ma è inutile dire che se vi servite di un impastatrice farete meno fatica… Formate una palla e lasciate lievitare fino a quando l’impasto non raddoppia di volume (a me sono servite 4 ore).  A questo punto prendete il vostro panetto impastatelo velocemente e poi formate i panini. Io li ho fatti piccoli ma voi potete anche farli un po’ più grandi o fare dei filoncini..
Mettete i panini su una teglia rivestita di carta da forno, coprite e lasciate lievitare un’altra ora. Una volta che i panini saranno lievitati, spennellateli con l’olio. Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° fino a doratura per circa 10 minuti. Sfornateli e lasciateli  raffreddare, buon appetito!!

IMG_20160607_202809

 

Pubblicato in: Pane, focacce e pizze

Panini alle erbe aromatiche

Con il pane fatto in casa ho un rapporto di odio/amore, ci sono dei periodi in cui lo preparo molto volentieri, “coccolo” l’impasto e lo guardo crescere come un figlio. In questi momenti mi piace preparare pani particolari che in parte poi congelo per poterli gustare anche dopo qualche giorno. Poi ci sono dei momenti in cui non impasterei nemmeno un grammo di farina…. Se avete tempo e possibilità preparare un cestino di pane fatto in casa e portarlo a tavola in una cena è veramente una cosa carina che sarà anche apprezzata.

Ingredienti per 15/20 panini

  • 500 g di farina 00
  • un cubetto di lievito di birra fresco
  • un cucchiaino di zucchero
  • 20 g di olio di oliva
  • 1 cucchiaino e 1/2 di sale
  • 200 ml di acqua
  • 100 g di latte tiepido
  • erbe aromatiche: salvia, rosmarino, timo, maggiorana

Procedimento

Prendete una ciotola e versatevi due dita di acqua tiepida. Aggiungete lo zucchero e sbriciolatevi il lievito e amalgamate bene. Setacciate la farina e mescolatela con il sale, formate un buco versateci dentro il composto di acqua e lievito. Impastate per bene il tutto, aggiungete l’olio e le erbe aromatiche e continuate ad impastare. Se non avete un’impastatrice dovete lavorare il composto energeticamente per un 20 minuti. A questo punto lasciate lievitare il composto per almeno 2 ore fino a quando non raddoppia di volume. Una volta fatto lievitare impastatelo nuovamente qualche momento utilizzando le mani e un po’ di farina se necessario e formate un salsicciotto.

IMG_1843

Tagliate dei delle fette dello spessore di 2 dita circa e disponetele su una teglia foderata con carta da forno e fate lievitare ancora per 40 minuti. Fate cuocere in forno a 180/200° per 30 minuti circa (devono dorarsi per bene). Fateli raffreddare e portateli a tavola in un bel cestino.

Procedimento con il bimby

Inserisci tutti gli ingredienti nel boccale partendo dai liquidi e finendo con i solidi (farina e sale miscelati insieme pero’) e aziona 4 minuti velocità spiga. Aggiungi il misto di erbe aromatiche e aziona per 30 secondi velocità spiga. Levate l’impasto dal boccale e lasciatelo lievitare fino a quando raddoppia (ci vorranno almeno 2 ore). Una volta fatto lievitare impastatelo nuovamente qualche momento utilizzando le mani e un po’ di farina se necessario e formate un salsiciotto. Tagliate dei delle fette dello spessore di 2 dita circa e disponetele su una teglia foderata con carta da forno e fate lievitare ancora per 40 minuti. Fate cuocere in forno a 180/200° per 30 minuti circa (devono dorarsi per bene). Fateli raffreddare e portateli a tavola in un bel cestino.

IMG_1846

Pubblicato in: Pane, focacce e pizze, Piatti per feste e buffet

Cornetti salati

Cercavo una ricetta salata per far fare merenda a scuola a mio figlio, lui non ama molto le cose dolci e a volte non so cosa mettergli nello zaino la mattina…. anche perchè cerco di fargli mangiare qualcosa di genuino o almeno ci provo 😀 😀 Mi sono imbattuta in questa ricetta e ho deciso di provarla. I cornetti non sono proprio veloci da fare quindi io ne ho preparati un po’ e li ho surgelati in modo da averli sempre freschi per la scuola.Si prestano bene ad essere farciti con salumi o formaggio (ho provato anche con la marmellata di arance) e quindi andrebbero bene anche ad una festa messi su un bel vassoio o magari potreste metterne alcuni vuoti nel cestino del pane o, come nel mio caso darli per merenda ai vostri figli, a voi la scelta!!

Ingredienti per 16 cornetti

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di manitoba
  • 150 di latte
  • 130 di acqua
  • 40 di burro
  • 50 di zucchero
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • un cucchiaino di miele
  • sale

Procedimento

Mescolate con un cucchiaio le due farine con lo zucchero, il sale e il miele, poi unite lentamente il latte mescolato con l’acqua e con il lievito. Impastate abbastanza energeticamente fino a quando tutti gli ingredienti non si sono amalgamati fra loro. A questo punto aggiungete il burro morbido e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Poi trasferitelo in una ciotola e lasciatelo lievitare per almeno 4 ore (il volume deve raddoppiare) in  un luogo riparato da correnti. Ovviamente se usate un’impastatrice tutto ciò sarà più semplice e veloce….

Dopo la lievitazione prendete l’impasto e trasferitelo su una spianatoia leggermente infarinata e stendetelo con il mattarello in una sfoglia abbastanza sottile. Ritagliate dei triangoli e fate un piccolo taglio alla base.

cornetti-salati

cornetti-salati2

Arrotolateli pia piano su se stessi fino ad arrivare alla punta. Il numero dei cornetti che otterrete dipende chiaramente dalla dimensione io li ho fatti abbastanza piccini.

cornetti-salati3

Disponete i cornetti su una teglia rivestita o con la carta forno o con un tappetino di silicone e lasciateli lievitare per una mezz’ora circa, quindi cuoceteli per 15 minuti a 180 °C. Estraeteli dal forno appena si dorano. Lasciateli raffreddare e poi farciteli o gustateli vuoti.

Cornetti-salati4

Pubblicato in: Pane, focacce e pizze, Ricette vegane, Ricette vegetariane

Focaccia integrale con verdure al curry

Questa focaccia è stato il mio pranzo di oggi, avevo un po’ di tempo a disposizione e non avevo voglia di mangiare la pasta e così mi sono messa a impastare questa focaccia. Io l’ho fatta cuocere un po’ troppo quindi è venuta un po’ duretta perciò il mio consiglio per voi è occhio alla cottura 😀 😀 La focaccia è coloratissima e vi metterà di buon umore!

Se al posto della scamorza mettete del tofu ecco a voi un piatto adatto anche ai vegani..

Ingredienti per una teglia di focaccia

 

  • 200 g di farina integrale
  • 150 g di farina 0
  • 1 panetto di tofu ( o 100 g di scamorza)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 7 g di lievito di birra disidratato
  • un peperone rosso
  • una zucchina
  • curry in polvere
  • mezza cipolla
  • acqua q.b.
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

Procedimento

Per preparare la focaccia integrale con verdure al curry e tofu o scamorza, mescolate entrambe le farine in una ciotola, aggiungete il cucchiaino di zucchero, il lievito di birra disidratato e l’acqua in cui avrete sciolto il sale. Unite 2 cucchiai di olio evo e impastate il tutto. Lavorate per circa 10 minuti, Io vi consiglio vivamente di usare un robot se lo avete. Poi oleate abbondantemente una teglia, adagiate il panetto e lasciatelo lievitare, nel forno al riparo da correnti di aria.

Nel frattempo tagliate i peperoni a listarelle sottili, e fate lo stesso con la zucchina. Sminuzzate la cipolla, fatela rosolare in una padella con dell’olio e poi versate le verdure, unite il curry e aggiustate di sale e lasciatele cuocere, coperte per 10 minuti. Trascorse un paio di ore, voltate il panetto dall’altra parte, spennellatelo con altro olio e stendetelo.

IMG_1603

Ricopritelo con le verdure e poi fatelo lievitare un’altra mezz’ora. Infornate a 180° per circa 30 minuti e a metà cottura unite la scamorza. Se invece decidete di usare il tofu aggiungetelo a pezzetti quando la focaccia sarà appena sfornata.

focaccia-integrale

IMG_20160219_201449

 

 

Pubblicato in: Pane, focacce e pizze, Ricette vegane

Tarallini al vino

Avete fatto l’albero? E il presepe? Noi si! I bimbi sono stati contentissimi e ora non fanno altro (soprattutto la piccola in verità) che girare intorno l’albero, toccare luci e palline … E’ proprio vero Natale è la festa dei bambini!

Ho preparato questi tarallini per un aperitivo ma sono ottimi anche come stuzzichini da mangiare tra un pasto e l’altro ovviamente senza esagerare dato il periodo “di fuoco” che ci attende  😀

Io ho scelto di non aromatizzarli per farli mangiare a tutti ma vi consiglio di dividere l’impasto e in una metà di aggiungervi qualche spezia.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di sale
  • 500 g di farina 00
  • 125 g di olio evo
  • 130 g di vino bianco
  • una bustina di lievito in polvere
  • 800 g di acqua

Per aromatizzare metà dell’impasto:

  • mezzo cucchiaio di semi di finocchietto  oppure peperoncino

Procedimento

Impastate la farina con l’olio fino a quando non si assorbe, poi unite il lievito e il vino. Se volete aromatizzare il vostro impasto aggiungete a questo punto i semi di finocchietto o il peperoncino. Continuate a impastare per 10 minuti.

Per impastare vi consiglio di usare un robot, io ho usato il bimby (3 minuti a modalità spiga) risparmierete tempo e fatica.

Lasciate riposare per 30 minuti almeno e coprite il vostro impasto con un canovaccio pulito. A questo punto formate i vostri tarallini.

Tenete presente che l’impasto all’olio è molto friabile e l’unico modo per formare i tarallini e quello di prendere una piccola quantità di impasto schiacciarla con le mani su un tagliere (con una certa forza),

IMG_1318

tagliare l’impasto a striscioline

IMG_1320

che poi chiuderete all’estremità formando i tarallini. Sistemate i tarallini su una teglia ricoperta da carta forno

IMG_1322

e cuoceteli per 20 minuti a 200°C. Conservateli in un recipiente chiuso ermeticamente.

IMG_1333