Pubblicato in: Dolci, dolcetti e torte, Ricette vegane, Ricette veloci

Tortina all’arancia in tazza

Una delle primissime ricette che ho pubblicato è stata quella della tortina cotta direttamente in un mug nel microonde (cliccate qui per la ricetta) e l’altro giorno a causa di un improvviso attacco di dolce avevo pensato di rifarla. Poi mi sono chiesta se fosse stato possibile fare qualche variante sul tema, ho dato uno sguardo in giro ed ecco che è venuto fuori questo dolcetto. Credetemi è ottimo e poichè non avrete bisogno di accendere il forno non avete scuse provatelo!! Io sono stata costretta ad usare una fiala di aroma poiché le arance non sono di stagione ma l’ideale sarebbe quello di usare il succo del agrume e un po’ della sua buccia grattugiata riducendo la quantità di acqua. Ora vi saluto e scappo vado al mare con la famiglia!

Ingredienti per un dolcetto

  • 60 g di farina 00
  • 30 g di zucchero
  • 60 g di acqua
  • 20 g di olio
  • un cucchiaino di lievito
  • aroma di arancia
  • zucchero a velo per decorare
  • colorante arancione per decorare

Procedimento

In una ciotola mescolate farina, zucchero e lievito poi unite gli ingredienti liquidi: l’olio, l’acqua e la fialetta di aroma. Le aggiunte fatele sempre un po’ per volta, mescolando sempre per non formare grumi. Per mescolare tutto io ho usato una semplice forchetta. Trasferite tutto in un mug (tazza stretta e alta) e cuocete in microonde a 750 W per 2 minuti. Fate in ogni caso la prova stecchino. Spolverizzate con un po’ di zucchero a velo e se volete fate un decoro sulla superficie, aspettate che sia completamente fredda prima di servirla.

torta-in-tazza-biancatorta-in-tazza-bianca2

 

Pubblicato in: Torte salate

Il classico rustico!

A volte sono le cose più semplici ad essere trascurate e questo rustico ne è un esempio lampante. Non è certo una torta alternativa o speciale, direi proprio che è il classico rustico magari servito sotto forma di ciambella che viene fatto in ogni casa. Io vi lascio la mia ricetta e tenendo presente che la quantità di formaggio e di salumi  deve essere pari a 300 g potete cambiare i salumi presenti o magari aggiungerne un terzo diminuendo le dosi degli altri due (ad esempio 70 g di prosciutto cotto, 70 g di mortadella e 70 g di salame napoletano e 90 di scamorza). In questo modo potete usarlo come rustico svuota frigo e la cosa potrebbe tornavi comoda perchè ormai si avvicina agosto e magari siete in partenza….

Un bacio a chi passa da qui.

Ingredienti per uno stampo da 24 cm

  • 350 g di farina 00
  • 3 uova intere
  • un bicchiere di latte
  • una bustina di lievito istantaneo
  • un bicchiere di olio di semi
  • 100 g di mortadella
  • 100 g di pancetta
  • 100 g di scamorza
  • semi di sesamo qb

Procedimento

In una insalatiera montare le uova; quando le uova saranno diventate spumose, unite il latte e l’olio a filo continuando sempre a mescolare. a questo punto unite un po’ per volta la farina e poi al termine unite il lievito. Continuate a lavorare l’impasto fino a renderlo omogeneo e solo a questo punto aggiungete i salumi e la scamorza, amalgamate e poi trasferite il composto in un tegame ricoperto da carta forno. Livellare il composto e spolverizzare tutta la superficie con i semi di sesamo. Infornate a 180°C per 40  minuti.  Il rustico va mangiato a temperatura ambiente.

il-classico-rustico2

Pubblicato in: Primi piatti, Ricette vegane

Insalata di pasta verde

Oggi è una di quelle giornate che dovrebbero essere infinite, devo accompagnare mio  figlio ad una festa, ho una scadenza di lavoro piuttosto urgente e un’altra che si avvicina inesorabilmente, devo sistemare casa perchè come al solito sembra essere esplosa una bomba e preparare pranzo e cena ma non ho uno straccio di idea a riguardo. Perciò vi lascio la ricetta e scappo.

Ho preparato questa insalata di pasta ieri a pranzo e l’ho fatta assaggiare anche ai miei genitori che hanno mangiato con me e i bambini. Bella da vedere, fresca da gustare direi proprio che è il classico piatto estivo 😀

Ingredienti per 6 persone

  • 350 g di pasta corta
  • un mazzetto di rucola
  • 4 zucchine
  • 20 olive verdi
  • olio evo
  • sale
  • uno spicchio di aglio

Procedimento

Tagliate le zucchine a pezzetti, dopo averle pulite e lavate. Trasferitele in una padella insieme allo spicchio di aglio e ad un po’ di olio evo e fatele cuocere per 15 minuti a fuoco dolce. Giratele ogni tanto e regolate di sale.  Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Raffreddatela sotto un getto di acqua fredda e poi mettetela in una ciotola bella capiente. Aggiungete la rucola precedentemente lavata, le zucchine e poi le olive verdi tagliate a pezzetti. Aggiustate di olio e portate in tavola.

insalata-di-pasta-verd

 

Pubblicato in: a base di uova, Secondi piatti

Frittata di albumi

Alzi la mano chi non si è trovato almeno una volta a dover gestire il “problema” degli albumi avanzati. Credo che chiunque bazzichi un po’ la cucina ha dovuto affrontare la questione….. Tempo fa avevo provato a impiegarli in una frittata ma il risultato non mi aveva proprio soddisfatto e così ho sempre cercato di impiegare gli albumi in modo diverso (in effetti sul blog trovate degli esempi). Comunque l’altro giorno non avevo voglia di fare un dolce (nè di accendere il forno), non mi andava nemmeno di fare le crepes e così stavo per buttare tutto ma nel guardare il barattolino mi ha assalito il senso di colpa…  ho deciso allora di fare una frittata aggiungendo qualche spezia e incredibile mi è piaciuta! E’ incredibile come con una piccola aggiunta il sapore di una pietanza possa cambiare così tanto…

Ingredienti per 2 persone

  • 4 albumi
  • salvia
  • timo
  • curcuma
  • sale
  • pepe
  • olio

Procedimento

Montate gli albumi con una frusta a mano, non è necessario che diventino sodi e bianchi però. Unite le spezie e il sale mescolate e poi cuocete la frittata per 8 minuti circa rigirandola dopo 5 minuti.  Tagliatela a spicchi e servitela calda accompagnata da un bel contorno.

Buon appetito!

frittata-di-albumi

Pubblicato in: Dolci, dolcetti e torte

Budino “mou mou”

Buona settimana a tutti!! Sono ritornata a casa dopo aver trascorso una settimana al mare con la mia famiglia, rilassandomi, riposandomi e facendo delle colazioni pantagrueliche (ma non è questo il bello delle colazioni in albergo???). Ho sicuramente un paio di chili in più ma sono tanto contenta! Fortunatamente le nostre vacanze non sono ancora finite ad agosto andremo nel Cilento per qualche altro giorno e devo dire che questa cosa mi rende felice!!

Passiamo alla ricetta però! Il lunedì lo sapete vi posto sempre la ricetta di un dolcetto, e un modo da parte mia di farvi iniziare bene la settimana. Il lunedì spesso risulta un giorno pesante ed ecco allora che ho pensato di farvi una coccola virtuale 😀 Ma sapete anche che con il caldo non accendo il forno volentieri anzi… Ecco perchè ho saltato qualche appuntamento…

Il dolcetto di oggi è un budino buono e fresco l’idea l’ho presa al supermercato e i miei figli hanno approvato!! Per quanto riguarda le dosi ovviamente dipende dalla grandezza dello stampo che usate io ho preso dei bicchierini (quelli usati per servire il limoncello per intenderci) e vi sconsiglio di utilizzare stampi troppo grandi il budino sarebbe “troppo”.

Ingredienti per 4 porzioni:
  • 250 ml di latte
  • 1 uovo
  • 50 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 25 g di cacao

Procedimento

Come prima cosa fate bollire il latte. Nel frattempo montate l’uovo intero con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza spumosa, poi unite l’amido di mais e montate ancora. Aggiungete il latte caldo (meglio se lo fate un po’ per volta) continuando sempre a mescolare. Trasferite il composto in un pentolino (va bene anche quello che avete usato per il latte), rimettete sul fuoco per farlo addensare, occorreranno circa 5 minuti. a questo punto dividete il composto in due parti uguali e in un aggiungete il cacao. Prendete i vostri bicchierini e versate a cucchiaiate i due budini alternando i colori. Prima di poter essere servito il budino mou mou deve essere completamente freddo e questo dovrebbe avvenire in un paio di ore. Se lo tenete nel frigo copritelo con la stagnola.budino-mou-mou

 

Pubblicato in: Ricette vegetariane, Torte salate

Torta allo yogurt con verdure

Nel mio blog nel corso del tempo vi ho postato diversi rustici e questo perchè mi piace molto farli, dovete sapere che mi piace cenare con una fetta di una bella torta salata e con un bel contorno leggero e poi non mancano mai in un buffet quando invito degli amici. Se cercate nel mio blog troverete anche diverse versioni di rustici con lo yogurt, che ho scoperto li rende morbidi al punto giusto. Sempre nella speranza di far mangiare le verdure ai miei figli ho preparato questa torta salata in versione completamente vegetariana. Devo dire che il risultato è stato veramente buono, credetemi.

Ora vi lascio scappo a godermi gli ultimi bagni…. 🙂

Ingredienti per 8/10  persone

  • 3 uova
  • 1 vasetto di yogurt greco o% (140 g)
  • 1 vasetto di latte
  • 1 vasetto di olio di semi 
  • 1 vasetto di parmigiano reggiano grattugiato
  • 3 vasetti di farina 00
  • 1 bustina di lievito per torte salate
  • 100 g di piselli cotti
  • 100 g di scamorza
  • 1 carota grande
  • 1 zucchina grande

Procedimento

In una terrina mescolate (è sufficiente la frusta a mano) le uova intere con lo yogurt, non appena avrete ottenuto un composto omogeneo unite l’olio, il latte ed il parmigiano.  Continuate a mescolare e aggiungete la farina un po’ per volta. Poi unite il lievito. A questo punto unite i piselli cotti e zucchine e carote entrambe grattugiate. Mescolate e poi infornate a 180°C per 40 minuti.  La torta è ottima fredda o a temperatura ambiente.

Torta-yogurt-verdure

torta-yogurt-verdure2

 

Pubblicato in: a base di legumi e verdure, Ricette vegane, Secondi piatti

Tofu & carciofi

L’ultima volta che ho fatto la spesa c’era il tofu in offerta e così l’ho comprato, non sono riuscita a resistere 😀 e ho deciso di prepararlo con i carciofi. Il tofu di per se non sa di nulla (non me ne vogliano gli amici vegani) ma preparato con le verdure è delizioso. Consiglio anche ai più scettici di provarlo secondo me non ve ne pentirete 😉

Ora vi lascio torno dai miei bimbi… e dal marito!!!

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di cuori di carciofo
  • 200 g di tofu
  • olio evo
  • 4 cucchiaini di pangrattato
  • una decina di olive nere
  • sale

Procedimento

Cuocete i carciofi. Io ho usato quelli congelati poiché non è periodo per quelli freschi. dopo averli cotti ho aggiunto il tofu che ho tagliato a fettine

tofu-e-carciofi

le olive nere denocciolate, l’olio, il pangrattato e ho regolato di sale e. Ho fatto insaporire il tutto per 5 minuti a fuoco dolce girando con un cucchiaio delicatamente. Il piatto va assaporato tiepido.

tofu-e-carciofi2